Category: News

SANTA BARBARA 2023

Domenica 3 dicembre come da tradizione abbiamo festeggiato Santa Barbara, protettrice dei minatori. Dopo la Santa Messa celebrata da Don Alessandro Fontaine (nato da una famiglia friulana emigrata proprio in Belgio), è seguita la cerimonia al monumento dedicato agli ex minatori, ricordando il loro immenso contributo per la rinascita delle nostre Valli nel secondo dopoguerra. Non è mancato neanche quest’anno il consueto momento di convivialità con un pranzo che ha visto la presenza di numerosi famigliari di ex minatori.

Read More

TORONTO 2023

Breve ma significativa visita in Canada da parte della Presidente Graziella Bianco Coren, del Direttore Philippe Birtig e del collaboratore Fabio Ferroli, che dal 16 al 20 novembre hanno incontrato a Toronto alcuni dei rappresentanti dei nostri Circoli canadesi. Durante l’incontro ufficiale di sabato 18 novembre sono state ascoltate le proposte dei nostri amici canadesi per rivitalizzare i Circoli. Si è discusso in particolare su come avvicinare i giovani all’Unione Emigranti Sloveni e favorire così un ricambio generazionale. Tra i vari suggerimenti ricevuti, quelli più significativi riguardano l’utilizzo di piattaforme social, che sono diventate uno strumento indispensabile per dialogare con i ragazzi, soprattutto con chi ha meno di trent’anni. Durante l’incontro la Presidente dell’Unione Emigranti ha voluto premiare l’impegno ed il lavoro decennale di due persone che tanto hanno dato alla nostra associazione: Emma Vogrig (Presidente Federale, di Ottawa) e Pierina Crucil (preziosa collaboratrice del Circolo di Vancouver).

Read More

Amigos, Prijatelji, Amici

In concomitanza con l’impegno istituzionale relativo alla promozione del progetto “Turismo delle radici”, inserito all’interno del PNRR, e finanziato dalla Regione Friuli – Venezia Giulia, la Presidente dell’Unione Emigranti Sloveni Graziella Bianco Coren si è recata in visita presso la Scuola Speciale per bambini sordi ed ipoacusici di Villa Gobernador Galvez, nella provincia di Santa Fe, in Argentina, in occasione dell’anniversario della fondazione della scuola.
Il 1° ottobre di quest’anno la Scuola Speciale di Villa Gobernador Galvez ha festeggiato i suoi primi 25 anni di attività. Su iniziativa della Presidente Graziella Bianco Coren abbiamo coinvolto in una sorta di gemellaggio con la scuola argentina l’Istituto bilingue Pavel Petričič di San Pietro al Natisone. L’amicizia tra le due realtà scolastiche era già nata diversi anni addietro, ma abbiamo sentito la necessità di ridare vigore al rapporto tra l’istituto argentino e quello di San Pietro. Il 4 ottobre, grazie ad un videocollegamento, i ragazzi delle seconde medie della scuola bilingue si sono presentanti ai loro omologhi oltreoceano, ed hanno anche cantato alcuni brani della tradizione slovena delle nostre Valli, accompagnati dalla fisarmonica. I bambini della scuola argentina, che in questi ultimi mesi si sono dati da fare nel preparare alcune ricette contenute nel volume “Dolce la mia Valle … in sladke so naše dolince”, pubblicato dalla nostra associazione, hanno sinceramente apprezzato quanto fatto dagli studenti della scuola di San Pietro, ed hanno ricambiato il saluto. In un clima di grande gioia ed entusiasmo, ma anche con un pizzico di commozione, i ragazzi delle due scuole si sono lasciati con la promessa di mantenersi in contatto e di rinsaldare l’amicizia che si è creata, per potersi così chiamare “amigos”, “prijatelji”, “amici”!
Un doveroso ringraziamento alla Scuola Speciale di Villa Gobernador Galvez, alla sua Direttrice Veronica Lucero, agli insegnanti ed a tutte le persone che collaborano per mantenere viva questa splendida realtà. Un sentito ringraziamento ai due rappresentanti della nostra associazione presenti all’evento, ovvero Florencia Lodolo, Presidente Federale per il Sudamerica, che ci ha fatto conoscere questo mondo a cui da anni dedica tempo e risorse, e Alejandro Noacco, appena eletto Presidente del Circolo di Rosario, anch’egli prezioso aiuto per la scuola argentina. Ringraziamo infine la Scuola bilingue Pavel Petričič, guidata dal Dirigente Davide Clodig, ed in particolare le professoresse Polona Tominec, Sara Simoncig, e le ragazze e i ragazzi delle seconde medie, che con grande disponibilità ed entusiasmo hanno lavorato per la riuscita dell’incontro. Sono proprio i più piccoli, con i loro occhi pieni di gioia, che in giornate come queste ci insegnano che la sordità non è una disfunzione fisica, ma la chiusura verso gli altri, il diverso, e che per ascoltare veramente chi ci sta accanto, bisogna sentire con il cuore.

Read More

PRESENTAZIONE OSTANEN-RIMANGO

Anteprima assoluta per “Ostanen-Rimango”, video documentario realizzato dall’Unione Emigranti Sloveni del FVG in collaborazione con la professoressa Elisabetta Gustini e finanziato dalla Regione Friuli-Venezia Giulia. L’evento si è tenuto a Liegi, in Belgio, lo scorso 24 settembre. Il video è incentrato sull’emigrazione dalle nostre terre, e fornisce un’interessante chiave di lettura dell’esodo che ha riguardato le Valli del Natisone e dell’Alta Val Torre.
Il progetto nasce alcuni anni fa, nel 2016, ed è il frutto dello straordinario lavoro del Consigliere dell’Unione Emigranti Aleksej Kalc e dell’ex Direttore Renzo Mattelig, che hanno raccolto storie ed esperienze di vita dei nostri emigranti nel mondo. La professoressa Gustini ha potuto quindi usufruire del materiale d’archivio accumulato, rielaborando i video ed aggiungendo anche nuove registrazioni.
Storie di vita spesso non facili, piene di momenti di sofferenza, narrate con pudore e semplicità da chi ha vissuto un’esperienza che si fatica a raccontare, perché le parole non sono in grado di descrivere quello che si è provato sulla propria pelle. Nei racconti traspare sia l’umiltà che la fierezza degli emigranti, ed il video con garbo e delicatezza riesce a superare il proverbiale riserbo delle nostre genti.

Read More

LIEGI 24 SETTEMBRE: OSTANEN-RIMANGO

Domenica 24 settembre a partire dalle ore 11:30, presso “Home Emile Honnay”, 7, Avenue Theodule Gonda, a Flemalle, Liegi (Belgio), ci sarà il tradizionale incontro del nostro Circolo di Liegi.
L’Unione Emigranti Sloveni del FVG ha scelto questa giornata per presentare in anteprima il progetto audiovisivo denominato “Ostanen-Rimango” per la cui realizzazione ci siamo avvalsi del contributo della Professoressa Elisabetta Gustini e del finanziamento della Regione Friuli Venezia – Giulia.

Read More

SOGGIORNO GIOVANI 2023

Nel periodo dal 3 al 13 luglio di quest’anno l’associazione Slovenci po svetu ha avuto modo di ospitare tre ragazzi di nazionalità argentina, discendenti dei nostri emigrati all’estero. Si tratta di Eugenia Tomè, appartenente al Circolo di Marcos Paz (Buenos Aires), Candela Caballero e Tomas Visintini, che invece fanno riferimento al Circolo di San Martin di Mendoza. Tutti e tre i ragazzi hanno i propri avi originari di Lusevera, nell’Alta Val Torre. Il progetto che ha visto impegnati i giovani, denominato “Alla scoperta delle proprie radici”, è stato finanziato dalla Regione Friuli-Venezia Giulia al fine di rafforzare i legami sociali e culturali tra i discendenti dei Corregionali all’estero e gli enti e le associazioni che operano sul territorio regionale.

Read More

ROSARIO 2023

Lo scorso mese di aprile la Presidente Graziella Bianco Coren e il Direttore Philippe Birtig hanno incontrato a Rosario in Argentina i Presidenti dei nostri Circoli sudamericani per un convegno sul ruolo dei giovani all’interno dell’Unione Emigranti Sloveni.

Read More

SANTA BARBARA 2022

Lo scorso 4 dicembre l’Unione Emigranti Sloveni ha celebrato la festa di Santa Barbara, che dei minatori è la protettrice.

Read More

VISITA AI CIRCOLI DELL’AUSTRALIA

Dal 9 al 20 novembre 2022 l’associazione Slovenci po svetu ha incontrato i propri Circoli dell’Australia: Brisbane, Sydney e Melbourne.

Read More

Soggiorno Giovani 2022

Nel periodo compreso fra il 14 e il 25 luglio 2022 la nostra associazione ha ospitato sette ragazzi che hanno aderito al Progetto Integrato “Alla scoperta delle proprie radici”, vale a dire il tradizionale stage culturale denominato anche “Soggiorno Giovani”.

Read More